Style 20 Style 19 Style 18 Style 17 Style 16 Style 15 Style 14 Style 13 Style 12 Style 11 Style 10 Style 9 Style 8 Style 7 Style 6 Style 5 Style 4 Style 3 Style 2 Style 1
 
Siete qui
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)French (Fr)Nederlands - nl-NL

Benvenuti a Noto

Benvenuti nel portale dedicato alla MERAVIGLIOSA Citt Barocca di Noto!

Bed and breakfast 3 stelle

Bed and breakfast Piazza Armerina

Sicilia Bed and breakfast a Piazza Armerina


Info e news Sicilia

Errore
  • XML Parsing Error at 1:187. Error 9: Invalid character

Il Barocco Siciliano

PDF  | Stampa |
Scritto da Administrator   
Giovedì 17 Febbraio 2011 17:48

Il Barocco Siciliano

Barocco Siciliano di NOtoIl barocco siciliano matur pienamente solo in seguito al fiorire di interventi di ricostruzione succeduti al devastante terremoto che invest il Val di Noto nel 1693.

Prima di questa data lo stile Barocco aveva stentato ad affermarsi nell'isola condizionato dalla tradizione architettonica autoctona tardomedievale e da un'architettura classicista tardorinascimentale solo da poco affermatasi nell'isola. Nella seconda met del Seicento tuttavia, la conoscenza diretta o indiretta dei grandi architetti barocchi di Roma fece gi maturare esperienze pienamente barocche.

In seguito al sisma del 1693, gli architetti locali (molti dei quali formati a Roma) ed i progettisti ed artisti venuti da fuori, trovarono un'abbondanza di opportunit per dar vita ad un sofisticato stile Barocco allo stesso tempo popolare e colto, fortemente caratterizzato e radicato nel territorio. Nel penultimo decennio del XVIII secolo lo stile fin poi con l'essere rimpiazzato dalle nuove mode che proponevano il neoclassicismo.

L'era Barocca della Sicilia con il suo stile riccamente decorato, rifletteva perfettamente la storia sociale dell'isola, e venne a simboleggiare il canto del cigno della sua nobilt, lasciando sull'isola un marchio di identit architettonica.


Ultimo aggiornamento Sabato 30 Giugno 2012 10:15
 

Moscato di Noto

PDF  | Stampa |
Sabato 25 Settembre 2010 12:33
Il Moscato di Noto un vino DOC la cui produzione consentita nella provincia di Siracusa.

Caratteristiche organolettiche

* colore: dal giallo dorato, pi o meno intenso, all'ambrato
* odore: caratteristico e fragrante di moscato.
* sapore: leggermente aromatico, caratteristico di moscato.

 

PDF  | Stampa |
Domenica 19 Settembre 2010 15:46
Personalit legate a Noto

* Ducezio, (488 a.C.-440 a.C.) leggendario re dei siculi
* Ibn Hamdis, (1056-1133) poeta arabo del XI secolo di origine netina
* San Corrado Confalonieri, (1290-1351) patrono di Noto e di Calendasco
* Giovanni Aurispa, (1376-1459) umanista del XIV/XV secolo
* Santi Bonfanti, (1959) generale dell'esercito italiano
* Matteo Carnilivari, (XV secolo) architetto
* Vincenzo Littara, (1550-1602) poeta e teologo
* Giuseppe Scala, (1556-1585) scienziato, tra gli ideatori del calendario gregoriano
* Rosario Gagliardi, (1698-1762) architetto della ricostruzione di Noto
* Vincenzo Sinatra, (1720-1765) architetto, allievo del Gagliardi
* Corrado Maria Deodato Moncada, (1736-1813) arcivescovo
* Matteo Raeli, (1812-1875) patriota e politico del Risorgimento
* Pietro Landolina, (1839-1885) politico
* Ruggero Romano, (1895-1945) podest di Noto e Ministro dei lavori pubblici della Repubblica Sociale Italiana
* Ernesto D'Albergo, (1902-1974) economista
* Corrado Curcio, (1903) letterato e filosofo
* Guglielmo Giaquinta, (1914-1994) vescovo
* Raffaele Gentile, (1914) politico
* Pietro Nigro, (1939) scrittore
* Mimmo Fusco, (1947-2005) giornalista e commentatore Rai
* Alfonso Belfiore, (1954) compositore
* Fortunato Di Noto, (1963) religioso
* Marco Basile, (1974) attore
* Vittorio Sgroi, (1926-2002) giurista, professore, magistrato, Primo Presidente della Corte suprema di cassazione

 

fiume Asinaro Noto - Siracusa

PDF  | Stampa |
Martedì 24 Maggio 2011 18:01
Il fiume Asinaro (???????? in greco, come tramandatoci da Tucidide 7,84) nasce alle pendici del Monte Mezzo Gregorio (655 m s.l.m.), vicino all'attuale Testa dell'Acqua (tra Palazzolo Acreide e Noto), dove sorge un centro di avvistamento radar congiunto della NATO. Sfocia nel Mar Jonio nella zona di Calabernardo dopo 22 km, e dopo vari ingrottamenti (come del resto l'Anapo ed il Tellaro) in mezzo a splendide zone di macchia mediterranea.



Storia
Fiume a carattere torrentizio, semisconosciuto, fu per teatro di un'epica ed altrettanto sconosciuta battaglia tra l'esercito Ateniese comandato da Nicia e quello siracusano (413 a.C.). La battaglia fu epica perch dalle sorti di tale scontro, disastroso per i greci di Atene, deriv il crollo militare, politico e sociale di questa grande citt, faro, fino ad allora del mondo civile.

La battaglia fu portata avanti dai siracusani e da un piccolo manipolo di uomini della vicina Akrai, Akraion lepas, la definisce Tucidide, cio la rupe di Akrai (a soli 6 km dal posto), che avevano intercettanto le avanguardie ateniesi, con tecnica da "guerriglia mordi-e-fuggi". Gli ateniesi, di molto superiori in numero, furono imbottigliati sulle sponde del fiume e, circondati, furono massacrati. Quelli che si arresero finirono i loro giorni nelle cave (latome) di pietra di Siracusa. Dalla sconfitta Atene non si riprese pi.
 

Dal secondo dopoguerra alla riapertura della Cattedrale

PDF  | Stampa |
Giovedì 09 Dicembre 2010 18:49

Dal secondo dopoguerra alla riapertura della Cattedrale

Dopo la seconda guerra mondiale inizi il processo migratorio verso le regioni settentrionali d'Italia, la Germania, la Francia, il Belgio, l'Argentina, gli USA e il Canada. Negli ultimi anni si registrata una ripresa economica, dovuta alla sviluppo del turismo, che rappresenta la principale risorsa della citt barocca . Il 13 marzo del 1996 la cupola della Cattedrale crolla a causa di un difetto di costruzione e dell sovraccarico strutturale determinato dalla costruzione di un solaio in cemento sopra la navata centrale. La citt stata inserita nella lista dei siti patrimonio dell'umanit dall'UNESCO nel 2002. A conclusione di un lungo e complesso restauro, la chiesa stata riaperta dopo sette anni di lavori il 18 giugno 2007.
 
Altri articoli...
<< Inizio < 1 3 > >>

Pagina 3 di 4
Network JollyPortal: [ powered by Web Agency Pisa ] :: HOTELS ITALIA :: AZIENDE ITALIA :: HOTEL PISA :: powered by TSE Posizionamento motori di ricerca

network portali